1 commento su “Cene al ristorante mentre era in detenzione domiciliare, Denis Verdini torna in carcere

  1. È risaputo da anni che Verdini sia il burattinaio della politica italiana nonché il suocero di Salvini, prima vicino a Berlusconi e poi uomo di Renzi, viene paragonato addirittura al capo della loggia massonica P2 per il potere esercitato da anni sulla politica italiana, questo episodio dimostra ancora una volta l’arroganza e il senso di impunità del personaggio

I Commenti sono chiusi.