Vaccino AntiCovid 19: quanto conta la ciclicita’?

 

“La stragrande maggioranza dei vaccini anti COVID approvati si basa su una doppia dose, ma in futuro è molto probabile che avremo a che fare una terza, quarta, quinta dose e così via. Molti esperti ritengono infatti che la vaccinazione contro il coronavirus SARS-CoV-2 possa diventare ciclica e annuale come quella contro l’influenza, una strategia che renderà il patogeno endemico e controllabile”.
Questo riporta la stampa alla data del 29 Marzo scorso, suscitando non poche polemiche.
E se gli effetti collaterali del vaccino rendessero il vaccino stesso una prassi pesante, dolorosa, alla stregua di un accanimento terapeutico?
Si tratta invece di una prassi utile e assolutamente benefica per un’immunita’ garantita e senza rischi?
A voi la parola al link del mio Blog personale http://www.artepsichesocieta.it/vaccino-anticovi…nta-la-ciclicita/.

2 commenti su “Vaccino AntiCovid 19: quanto conta la ciclicita’?

  1. La scienza sta cercando di somministrare dei vaccini che si avvicinano con sicurezza alla scomparsa di questo virus. Con tutto lo sforzo che fanno è giusto dare tanta fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.