Variante Mu e Coronavirus.

03 Settembre 2021.

“Cosa sappiamo su mu, la nuova variante del Coronavirus”: questo il titolo del recente articolo, reperibile al link https://www.wired.it/amp/313889/scienza/medicina/2021/09/03/coronavirus-mu-nuova-variante/, che sempre più fa parlare di sé, scatenando paure diffuse e timori di contagio globale.

“Si chiama mu ed è la nuova variante del Coronavirus appena inserita dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nella lista delle cosiddette variant of interest (variante di interesse, Voi). Con variante di interesse si intende una forma di Sars-CoV-2 da tenere sotto controllo e monitorare, per la presenza di alcune caratteristiche che potrebbero renderla pericolosa dal punto di vista epidemiologico e clinico”.

“La variante mu (nota anche come B.1.621 e 21H rispettivamente secondo le nomenclature Pango e Nextstrain), ancora in buona parte da caratterizzare sotto il profilo clinico, è stata inclusa tra le varianti di interesse in quanto presenta una costellazione di mutazioni che indicano potenziali proprietà di escape immunologico. Ovvero: questa variante potrebbe sfuggire al sistema immunitario. Lo suggeriscono alcuni dati preliminari che mostrano una riduzione nella capacità di neutralizzazione dei sieri di persone vaccinate e convalescenti, in modo simile a quanto osservato per la variante beta. La variante mu è stata identificata per la prima volta in Colombia all’inizio dell’anno e, sebbene a livello globale la prevalenza sia bassa (meno dello 0,1%), in Colombia e in Ecuador è aumentata fino a raggiungere rispettivamente il 39% e il 13%. Mu al momento è la quinta Voi identificata dall’Oms, insieme alle varianti eta, iota, kappa e lambda. La contagiosissima variante delta invece è una Voc (variant of concern), insieme alle varianti alpha, beta, gamma, forme per cui ci sono prove che i cambiamenti del virus si riflettono anche a livello di salute pubblica”.

Quanto di pericoloso e allarmante esiste in questa nuova variante?

Esiste davvero la possibilità che il vaccino Anticovid19, a causa di tale variante, venga messo a rischio in termini di efficacia?

A voi la parola al nuovo Forum del mio Blog personale al link http://www.artepsichesocieta.it/variante-mu-e-coronavirus/.

2 commenti su “Variante Mu e Coronavirus.

  1. Abbiamo ancora pochi dati per potere esprimere un parere tecnico attendibile, io invece penso che il peggio è alle nostre spalle e, lentamente, stiamo tornando alla normalità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.